Con il patrocinio di

Il Musical “Artemisia” è nato nel 2013 come parte di un progetto molto più ampio in collaborazione con la Commissione delle pari opportunità del Comune di Gubbio. L'intento del progetto era quello di arrivare al maggior numero di persone possibili anche attraverso una forma d'arte non convenzionale e sensibilizzarle così a tematiche ancora fortemente attuali quali la violenza di genere e il diritto alle pari opportunità. Tanti erano i soggetti a cui potersi ispirare per essere in sintonia con le finalità del progetto, ma la storia di Artemisia Gentileschi, pittrice caravaggesca del '600, è quella che più ci ha colpito: una donna che si fa strada in un mondo pensato esclusivamente per gli uomini, che subisce un atto di violenza sessuale e un processo per stupro, durante il quale viene pubblicamente umiliata e torturata, ma che nonostante tutto riesce con coraggio e passione a riscattare se stessa e la sua arte, arrivando addirittura ad essere la prima donna ammessa all'Accademia delle Arti e del Disegno di Firenze. Nonostante la vicenda così drammatica, lo spettacolo rispetta tutti i canoni del Musical, regalando allo spettatore momenti drammatici e di forte commozione, ma anche momenti d'ilarità e leggerezza. La sceneggiatura attuale di “Artemisia”, deriva da quella di Enrico Zuddas, che il 22/3/2015 porta in scena il Musical al Teatro Lyrick di Assisi curandone anche la regia. Sottoposto a fine 2016 allo studio di una ricercatrice storica, la Dott.sa Camilla Musci, il copione è stato opportunamente e sostanzialmente modificato in tutti i suoi contenuti per raggiungere una coerenza storica totale. Nel 2017 ottiene il Patrocinio del Ministero Dei Beni Culturali ed è al vaglio per ottenere anche il Patrocinio della Regione Lazio.

27.10.2017

Chi parla di "Artemisia"?
Fioccano le recensioni dello spettacolo sulla carta stampata ed online. Ne abbiamo raccolte alcune.

Mentre continua la messa in scena di "Artemisia - il Musical" al Teatro Flaiano di Roma, grande successo di critica...



Continua a leggere

06.09.2017

Prevendita biglietti per "Artemisia - il Musical"

La cooperativa M.M. Mondo Musica comunica che sono ufficialmente aperte le prevendite per lo spettacolo “Artemisia – il Musical” che andrà in scena a partire dal 6 Ottobre 2017 presso il...



Continua a leggere

L’attuale “Teatro Flaiano” nasce nel 1924 allorché i miei prozii, fratelli Travostini, fecero edificare su un terreno di loro proprietà, sito in Via Santo Stefano del Cacco, una nuova costruzione adibita a spazio teatrale in sostituzione di un capannone affittato alla allora nota ditta farmaceutica Evaristo-Garroni, capannone che a sua volta era sorto sullo spazio dove in origine venivano rimesse le carrozze con i cavalli della famiglia. In particolare il Dott. Tommaso Travostini, una volta terminata la costruzione del “teatrino” come lui definiva in alcuni scritti, volle fortissimamente locarlo al commendator Gioachino Flamini nella sua qualità di presidente del Circolo Savoia. Eseguiti alcuni nuovi lavori di adeguamento alle necessità nel frattempo sorte, l’inaugurazione del Teatro avvenne nel novembre 1928 ed allo stesso fu data la denominazione di “Teatro dei Fanciulli”.

La gestione del Circolo Savoia del Teatro andò avanti per alcuni anni e furono messe in scena alcune rappresentazioni quali “Cenerentola”; “il Gatto con gli Stivali”; “Cappuccetto Rosso” e la “Principessa Pastorella”, la cui realizzazione fu curata della Sig.ra Mercedes Serra. A tali rappresentazioni parteciparono Miriam Petacci; Lilly Granado; Silvia Martinelli, Marisa Merlini e le Sorelle d’Agostino. In molte di queste rappresentazioni furono presenti anche i figli dei Reali Savoia. A seguito degli eventi bellici, il teatro fu affittato all’Ufficio Cambi con l’Estero. Al termine della guerra la mia famiglia ed in particolare mia nonna Luigia, dette l’incarico al Cav. Da Martis di procedere all’ennesima ristrutturazione del teatro che per l’occasione cambiò denominazione e divenne Teatro “Arlecchino”. Sul palcoscenico del Teatro “Arlecchino” si alternarono attori ed attrici dello spessore di Anna Magnani, Valentina Cortese, Alberto Bonucci, Vittorio Caprioli, Franca Valeri (I Gobbi), oltre a registi come Luchino Visconti, intellettuali ad autori come Ennio Flaiano, Fedrico Fellini, Renato Guttuso, Lucignani, Mazzarella. Al Teatro Arlecchino era tutto un fiorire di iniziative, dibattiti a volte anche accesi; era di fatto un punto di riferimento intellettuale ed artistico di quei tempi che spesso utilizzavano gli spazi del Teatro sottostante alla platea anche per cenare insieme o per ritrovarsi di fronte ad un bicchiere. Tale splendido momento, ricco di passione tutta tesa alla creatività, durò come spesso accade un tempo limitato; non so bene per quale motivo, ma l’Arlecchino si trasformò in un Night Club e poi divenne sede della Casa della Cultura gestita dal Partito Comunista Italiano. Fu un colpo di fortuna che portò Aldo Fabrizi ad interessarsi del Teatro Arlecchino: la Casa della Cultura infatti, in scadenza di contratto di locazione, subaffittò i locali del Teatro alla Società AlfaFilm per girare delle scene del film “Una di quelle” con Aldo Fabrizi e Totò. Fabrizi si innamorò del Teatro “Arlecchino” e scaduto il contratto locativo con la Casa della Cultura, mio padre Gaetano ebbe il piacere di sottoscrivere un nuovo contratto con il grande attore romano. Fabrizi. Dopo aver curato una nuova ristrutturazione dell’Arlecchino, ospitò nel suo Teatro rappresentazioni in cui si alternavano attori come Attilio Bonucci, Gianrico Tedeschi, Bice Valori, Monica Vitti, Valeria Moriconi, Gianni Agus, Raffaele Pisu, Enzo Garinei, Toni Ucci, Carletto Sposito, Silvio Spaccesi, Franca Rame, Dario Fò, Lina Wertmuller, Carmelo Bene, Gigi Proietti, Paolo Ferrari, Valeria Valeri, Marcello Marchesi.

Nel 1969 il teatro Arlecchino diventa l'attuale Teatro Flaiano in omaggio allo scrittore pescarese Ennio Flaiano.

Avvocato Giampiero Scarlata

Avvocato Giampiero Scarlata
Comproprietario del Teatro Flaiano

Eleonora Lombardo
Artemisia Gentileschi

Lalo Cibelli
Orazio Gentileschi

Nicola Fesani
Agostino Tassi

Sara Nardelli
Tuzia Medaglia

Stefano Colli
Galileo Galilei - Giudice
Delegato Papa - Ensemble

Giovanni Zanotti
Caravaggio

Nicola Vivaldi
Pierantonio Stiattesi

Mirko Saulino
Ensemble

Martina Casagrande
Ensemble

Maria Letizia Orsini
Ensemble

Alessandro Pannacci
Ensemble

Maria Borsini
Ensemble

Laura Lanzi
Ensemble

Riccardo Sarti
Cover Galileo Galilei - Giudice
Delegato Papa - Ensemble

Marco Rosati
Compositore

Lucia Di Bella
Sceneggiatura, testi e liriche

Alberto Sebastian Ricci
Regia

Elisa Pierini
Coreografie

Massimiliano Tisano
Orchestrazione e direzione d'orchestra

Claudio Rosati
Maestro concertatore

Alice Rosati
Aiuto-coreografa e coreografia Tip Tap

Laura Saulino
Direzione cori

Massimiliano Tisano
Direttore d'orchestra

Claudio Rosati
Basso

Alessandro Panfili
Batteria

Chiara Panfili
Percussioni

Marco Rosati
Tastiere

Laura Saulino
Pianoforte

Giovanni Biccari
Batteria

Enrico Gasparri
Chitarra

Alessandro Casagrande
Chitarra

Marco Rosati
Direttore artistico e di produzione

Lucia Di Bella
Addetto alla produzione

Valentina Pecetta
Aiuto regia e supporto alla produzione

Silvia Ventanni
Progettazione costumi

Manuela Marchi
Realizzazione costumi

Alessia Morabito
Social Media Curator

Riccardo Rosati
Addetto Stampa e Web Editor

Giulia Di Bella
Web Developer

Daniela Rosati
Ricerca storia e supporto alla produzione

Andrea Rosati
Realizzazione scenografie

Fabio Rosati
Videomaker, produzione e post produzione

Massimo Rossi

Prevendite acquistabili anche presso ricevitorie autorizzate TicketItalia (Libreria Feltrinelli, Largo di torre Argentina. 11 00186 Roma, Tel 06 94364767; Libreria Feltrinelli, Viale Giulio Cesare, 58 00135 Roma, Tel 06 87440263) e presso il botteghino teatro durante i giorni di spettacolo.


Per info su costi & riduzioni

“Artemisia il Musical” andrà in scena con 19 repliche nei quattro fine settimana di Ottobre 2017 e il primo fine settimana di Novembre 2017, al Teatro Flaiano, Via Santo Stefano del Cacco - Roma.

Artemisia il Musical al Teatro Flaiano
Via Santo Stefano del Cacco - Roma

  • Sabato 7 Ottobre 2017

    17.00 e 21.15

    Domenica 8 Ottobre 2017

    17.00 e 21.15
  • Sabato 14 Ottobre 2017

    17.00 e 21.15

    Domenica 15 Ottobre 2017

    17.00
  • Sabato 21 Ottobre 2017

    17.00 e 21.15

    Domenica 22 Ottobre 2017

    17.00
  • Sabato 28 Ottobre 2017

    17.00 e 21.15

    Domenica 29 Ottobre 2017

    17.00